News ed Eventi

Evento fieristico dedicato ai serramentisti.

A Canicattì la prima edizione di Trade Show, la manifestazione promossa dal distributore di profili, macchine utensili e accessori F.lli Lalomia che, proprio quest'anno, festeggia i trent'anni di attività. Oltre 450 le aziende serramentistiche presenti provenienti da tutta l'isola.

Creare una manifestazione in grado di essere un punto di incontro tra i propri partner, ma anche un momento di aggiornamento tecnico. Questo l'obiettivo con cui F.lli Lalomia, azienda siciliana attiva nella commercializzazione di macchine utensili, accessori per serramentista e profilati in alluminio verniciato e anodizzato, ha dato vita il 18 e 19 giugno presso la propria sede di Canicattì (AG) a Trade Show. “Per noi – spiega Diego Lalomia, amministratore insieme al fratello Giuseppe dell'azienda – Trade Show è stato anche un modo per festeggiare un traguardo importante: proprio nel 2011 abbiamo raggiunto infatti i trent'anni di attività”.

Guarda le foto

 

Cosa dicono di noi:

Fonte GuidaFinestre.it

Fonte MasterOnline.biz

Fonte Fapim.it

 

La manifestazione ha avuto un'ottima risposta da parte dei serramentisti siciliani con circa 450 aziende provenienti dalle province di Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna e Palermo. “Con Trade Show abbiamo capito quanto i nostri clienti credano nella nostra serietà e nel rapporto che abbiamo costruito insieme. D'altra parte io e mio fratello abbiamo voluto creare una manifestazione per ridurre i costi di trasferimento che i serramentisti hanno quando vanno alle fiere al nord”. Tante le aziende presenti a Canicattì a partire da DFV, partner storico per la verniciatura dell'azienda siciliana, a To.Ma., di cui F.lli Lalomia distribuisce in esclusiva per la regione i sistemi Atlantis e Tierre, oltre a Me.C.Al e aziende di primo piano del settore degli accessori (Master, LM Monticelli, Fapim, Omec, Teknlsystem), delle automazioni e delle macchine utensili (Mep, Arco, Tauring tra gli altri). “Dalle aziende partner abbiamo avuto un'ottima risposta – prosegue l'amministratore di F.lli Lalomia -: ben ventitre erano presenti con il proprio stand, purtroppo abbiamo dovuto contenere gli espositori e ad alcuni abbiamo dovuto dire di no proprio per ragioni di spazio”. Soddisfatte anche le aziende presenti come conferma Luciano De Francesco, amministratore delegato di Dfv, che sottolinea come “F.lli Lalomia è la dimostrazione che, con impegno, professionalità e dinamicità, si può crescere anche in momenti di crisi, raggiungere e superare qualunque traguardo. Noi con loro condividiamo un rapporto di fiducia e collaborazione che dura da oltre 10 anni e che è sempre stato improntato alla qualità del servizio reso e al miglioramento delle prestazioni”. Un bilancio quindi estremamente positivo che sembra aprire le porta anche a una futura seconda edizione di Trade Show. “Noi vogliamo ripetere questa esperienza – conclude Lalomia - anche se non abbiamo ancora deciso se con base biennale o triennale”.

Focus sul mercato

Presente sull'isola con tre sedi, oltre a quella di Canicattì l'azienda conta anche su altre due sedi a Catania e Palermo che consentono di ottimizzare la distribuzione e i servizi in tutta la regione, F.lli Lalomia può contare su un punto di osservazione privilegiato per cogliere l'andamento del mercato dell'involucro in Sicilia. “Il mercato siciliano – spiega Lalomia - è in un momento di stallo, F.lli Lalomia riesce se non a crescere almeno a mantenere i propri volumi anche perché può contare su trent'anni di presenza sul territorio. Se invece analizziamo alle tipologie di prodotto, anche grazie al 55% il mercato si sta spostando definitivamente verso il taglio termico”. Guardando all'attività quotidiana, Diego Lalomia conferma come il distributore sia visto dal serramentista come un punto di riferimento anche normativo. “Tanti clienti ci chiedono assistenza per la mercatura CE, per questo l'anno scorso abbiamo fatto tre seminari con la collaborazione di To.Ma. e tutti hanno riscosso un ottimo interesse da parte dei serramentisti. Il nostro obiettivo è infatti quello di informare il serramentista”.